Cascade

Il sentiero del sole, ad un'altitudine compresa tra 1000 e 1335 metri sopra il livello del mare, congiunge Lutago e San Pietro.

Attraversa Schwarzbach, Rotbach, Trippach, Frankbach, Keilbach e Wollbach, dove rimbombano schiumeggianti i ruscelli d'acqua che scendono a valle dai ghiacciai. Il sentiero fu testimone di incontri tra contrabbandieri, cacciatori di frodo e ragazzi del paese che andavano a trovare le loro amanti. Talvolta avevano controversie tra loro. Per questo sentiero passavano i venditori ambulanti o i medicanti che dalla valle salivano ai masi per vendere le loro merci o chiedere la carità.
Le miriadi di masi che si possono osservare durante il tragitto mostrano la dura e varia vita contadina dei tempi passati. Le cappelle, costruite per ringraziare della protezione o dell'adempimento di promesse, erano e restano anche oggi luoghi di meditazione e raccoglimento. Contrassegno del sentiero: il sole, ovviamente.
Anche dal nostro maso si piò raggiungere facilmente il sentiero del sole senza prendere la macchina. Dopo si può andare verso Lutago o San Pietro fino a che punto si vuole

punto di partenza: Lutago-zona sportiva (sentiero n. 23) o San Pietro-chiesa (sentiero n. 12)
tempo: 7:00 h
difficoltá: medio

Per questa escursione si può partire dal nostro maso o dal posto di ristoro “Stalliler”.

Dal “Stalliler” si prende il sentiero verso destra ben contrassegnato «Höhenweg», restando su quello (verso sinistra) anche dopo il bivio. Per circa un’ora si arranca quindi sul ripido pendio bosco che porta alla cresta detta «Faden». Continuando sul crinale con pendenza minore su terreno aperto, si conquista infine l’agognata croce di vetta (2420m)

Ritorno: ci si abbassa sulla via dell’andata fino al primo bivio, ove si gira a sinistra- indicazione “Kegelgassl” (2123 m).
Si scende poi alla nostra malga, dove potete fare una buona merenda. Andate avanti fino ad un crocifisso. Sulla stradina (segnalata «Putzweg») si sale per poco a destra al sentiero Putzsteig, che svoltando a sinistra nel bosco riconduce al punto di partenza

punto di partenza: Rußbachhof (nostro maso) o ristoro Stalliler
tempo: 5:30 h
difficoltá: difficile

Lagazuoi - Camminata nella galleria

Il monte Lagazuoi è stato teatro durante la Prima Guerra Mondiale di accaniti combattimenti fra i reparti alpini italiani ed austriaci. Le postazioni italiane della cengia sottostante alla vetta del monte hanno costituito per ben due anni un caposaldo di primissimo ordine del fronte dolomitico. La cengia stessa ha preso il nome del comandante del settore, allora capitano Martini. La sommità del monte era saldamente presidiata dagli austriaci. Per effettuare la conquista di queste posizioni il comando italiano progettò e realizzò una galleria all’interno del monte con partenza in prossimità della “Cengia Martini”.
La galleria è percorribile dall’alto in basso. Si accede all’imbocco della stazione a monte della funivia in meno di 10 minuti, a mezzo comodo sentiero. Il percorso in galleria presenta un notevole interesse per le numerose finestre aperte in piena parete e per la formazione elicoidale del tracciato. Il sentiero della Cengia Martini che porta alla stazione a valle della funivia Lagazuoi è marcato col segno bianco rosso CAI con la G nera in centro.

punto di partenza: Passo Falzarego
tempo: 2:30 h
difficoltá: difficile

come raggiungerci

Rußbachhof Nr 56, 39030 St. Johann
Rußbachhof***
Urlaub auf dem Bauernhof
Marcher Walter
Rohrberg 6
39030 San Giovanni Valle Aurina
Mwst. - Nr. 01494250218
Tel.      +39 349 238 44 96

contattarci

 
inviare"
top
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.
Autorizzo Piú informazioni